Google+ Badge

Google+ Badge

Migliaccio dolce con pasta frolla

Un dolce di Carnevale che amo particolarmente, che negli anni ho modificato, ingentilendolo un po' con l'aggiunta di crema pasticcera. Una giusta dose di aromi naturali è fondamentale per apprezzarlo al meglio. Arancia, limone, mandarino, cannella, anice stellato, gli aromi che uso.



Pasta frolla
  • 300 gr di farina
  • 150
    gr di burro
  • 1 uovo
  • 30 gr di latte
  • 100 gr di zucchero a vela
  • limone gratt,e vaniglia
  • sale 1 pizzico
Lavorare il burro con lo zucchero,gli aromi, il sale. Unire l'uovo e il latte, infine la farina e lavorare velocemente. Formare un panetto e tenerlo in frigo per 3 ore minimo.

Crema di ricotta

  • 400 gr di ricotta
  • 60 gr di zucchero

Mescolare e tenere in frigo per 2 ore. Passare al setaccio fine.



Crema per il ripieno

  • 1/2 litro di latte
  • 90 gr di semolino
  • 3 uova medie
  • 220 gr di zucchero
  • 50 gr di burro
  • arancia e mandarino canditi a dadini
  • uvetta a piacere
  • essenza vaniglia
  • limone,mandarino e arancia grattugiati
  • 2 cucchiai di Strega o Cointreau
  • cannella 1/2 CUCCHIAINO
  • 1 pizzico di anice stellato gratt.
  • 1 pizzico di sale
Portare il latte ad ebollizione con il burro e un bel pizzico di sale, versare a pioggia il semolino e cuocerlo per 2 minuti circa.Unire, subito, fuori dal fuoco, 100 gr di zucchero e mescolare.

crema pasticcera:
  • 250 gr di latte
  • 2 tuorli
  • 25 gr di farina
  • 50 gr di zucchero
Preparare come una normale crema pasticcera,subito dopo aver preparato il semolino cotto.

Assemblaggio:

Mescolare il semolino alla crema ancora calda,mescolare bene. Montare le uova intere con 60 gr di zucchero e amalgamarli al semolino mescolato con la crema, unire la ricotta setacciata, il liquore, gli aromi. Unire i canditi e l'uvetta.
Stendere la frolla a 3 mm e foderare uno stampo per pastiere imburrato, alto 4cm-5 cm. di diametro sui 26 cm. Versare la crema preparata, infornare a 160° per circa 45 minuti. Decorare con fettine di canditi, mandarini e zucchero a velo.

14 commenti:

bruna ha detto...

Bentrovata Elisabetta!! Dev'essere buonissimo questo migliaccio di Carnevale!

sandra ha detto...

Buona!!!Forse alla mia portata;-)!!Grazie Elis!!!!!

Assunta ha detto...

Questo è un dolce che amo molto anche io Eli, una mia collega, originaria della provincia di Napoli, ogni anno nel periodo carnevalesco me ne fa gradito dono :-)
La tua versione, così ricca e profumata, è veramente eccezionale!! :-))

EliFla ha detto...

Da provare, e sarà u successo assicurato ...ciao Flavia

annamaria ha detto...

Che bell'aspetto ha questo dolce , in tema con il periodo grazie Eli'!!

AngelaG ha detto...

Bentornata Eli, sono felice di leggerti.
Il tuo migliaccio deve essere di un buono pazzesco, se trovo la ricotta buona oggi lo preparo.
Un abbraccio.

elisabetta ha detto...

Proporrò anche quello salato,meno raffinato ma di tradizione,qui in campania.

Marinora ha detto...

Buono e bello!!!! Grazie Eli!

Pinella ha detto...

Bello entrare nel tuo blog, mia cara. Mi piace. Pulito. essenziale. Sintetico. Perfetto. Ti assomiglia. Questa ricetta è fantastica e se mi permetti te la rifaccio e la metto anche sul mio blog.In questo dolce ci sei tu per intero. Brava, Eli. Brava!

elisabetta ha detto...

Ma grazieee!Si,come me,minimalista con tante contraddizioni,con un narcisismo latente che tengo a bada!!Un dolce che mi ricorda un momento bello che è durato pochissimo,ma anche triste....ma sto imparando a elaborare...Se lo rifai questo dolce,non potro non esserne felice!!

Pinella ha detto...

Contaci!

Giuliana ha detto...

un dolce bello, esteticamente per la sua pulizia e classe, e buonissimo come sempre sono i tuoi dolci!

Claudia ha detto...

Che bello qs dolce, mi ispira proprio..
Poi chissà che bontà!
Ciao

elisabetta ha detto...

Lo ripropongo...